O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

venerdì 5 agosto 2016

La storia / capitolo 3

Jhon entrò nell edificio che da due anni lo ospitava per lavorare e far guadagnare banconote al suo capo. L'usciere, come sempre, lo squadrava con aria severa. Era evidente che non gli stava simpatico.
Si sedette al suo solito posto, a fare lo stesso lavoro. Ma la sua mente vagava verso nebulose di pensieri nell universo del suo cervello. Continuava a pensare ai fatti accaduti in giornata e cercava di dare un senso a tutto.
Si ricordò di quando da bambino camminava vicino alla ferrovia e guardava quei vecchi vagoni fermi sui binari morti. Si domandava quanti pensieri, emozioni, delusioni avessero portato al loro interno. Ora invece erano li, fermi e morti.
Jhon non sapeva perché gli tornò in mente quel ricordo, e tutto ciò continuava a farlo pensare.
Finisce di lavorare, si incammina verso la fermata del bus. Incontró un barbone che chiedeva l elemosina seduto su una scala di una banca. Lo guardò, e gli diede un senso, uno dei pochi che aveva trovato in quella mattina.
Il barbone sorrise e gli disse: " non demordere...uno é un numero, e i numeri sono infiniti!"
Jhon sorrise, gli strinse la mano e lo ringraziò.
Quando arrivò a casa, cominciò a piovere.


Nessun commento: