sabato 27 agosto 2016

la storia \capitolo 6

La vide scendere. E, come tante occasioni della sua vita, era scappata.
No.
Quella no.
Il pullman si fermò alla fermata successiva e Jhom scese di corsa, andando in direzione opposta, verso la ragazza che aveva visto. Nel frattempo guardava dentro ogni negozio e ogni vetrina, per cercarla. Arrivò col fiatone alla fermata precedente e cominciò a guardarsi intorno.
Vide una figura che sembrava proprio lei.
La cominciò a seguire, e li tornò in mente un documentario che aveva visto, dove una specie di pappagallo della Nuova Zelanda, per attirare le femmine, faceva un suono gutturale molto cupo.
Jhon non sapeva perché gli fosse venuto in mente proprio quel ricordo... Fare dei suoni per attirarla? No, proprio no...non sarebbe stato il caso.
Ma ecco che mentre era perso nei suoi pensieri, andò a sbattere, proprio contro la ragazza che cercava, che era ferma a vedere una vetrina.
Caddero insieme, e a lei cominciò a sanguinare un labbro.
"merda" disse fra se e se Jhon


CAPITOLO 5

Nessun commento: