martedì 7 agosto 2007

Fioroni Fatti i C...i Tuoi una Buona Volta

Giuseppe Fioroni
Presunto Ministro di un'Istruzione Italiana

Voglio ormai complimentarmi di cuore con l'on. presunto ministro Giuseppe Fioroni, su come sta lavorando per favorire al più presto la chiusura della scuola italiana, per due principali motivi: o tutti vengono bocciati o nessuno va più a scuola risparmiando tempo e fatica piuttosto che essere bocciato.
Questa è la nuova linea del ministero a cui non si può e non si deve ribattere, è vero che da molto tempo la poltrona di ministro dell'istruzione è vuota o per lo meno occupata da fantasmi, come molti ministeri italiani fra cui spicca la Giustizia (Forse c'è qualcuno ma non ricordo), ma non per questo possiamo fare il casino che vogliamo.

Per salvare la scuola dalla deriva in cui l'ha portata l'ex ministro Moratti e adesso Sindaco a Milano non ci voleva un mago, bastava un pò di buon senso. Ma la frittata il centro-sinistra o per dire il centro (essendo un Democristiano Doc) l'ha affidata all'onorevole Fioroni, non che lo odi non ho mai avuto problemi con lui, ma la sua ricetta non mi piace come la sua medicina che sembra del veleno; Va bè che è il momento grigio per la scuola al suo interno con tutti i casini che succedono dentro, ma lui passa avanti attaccando su tutti i fronti gli studenti, chiedendo di diminuire le vacanze e infine commenta sorpreso l'alto numero di bocciati.

La sua ricetta è perchè non correre agli esami di riparazione a settembre, bè mi sembrava logico già che ci siamo non perchè mettere il bastone fra le ruote ai pochi che hanno passato l'anno (Non sono santi, ma meglio che niente), facendoli bocciare? Complimenti presunto ministro, quale sarà la prossima il capello d'asino d'obbligo per tutti quelli che passano con il debito o piuttosto mandarli in miniera già che ci siamo?

Io da studente (Non proprio prolifico ma comunque non demordo), le chiedo di risolvere i problemi più urgenti che ci sono nella scuola italiana, cioè l'assenza di insegnanti qualificati che rieschino a portare più alunni agli esami piuttosto di prendersela con gli studenti, e mettere norme più severe contro il bullismo qualunque esso sià! Questo mi sembra un problema più grave che di quello dei debiti.
Le porgo i saluti più bocciati.


Arminio.
Ecco il giovane ministro Fioroni quando frequentava l'università Cattolica

Nessun commento: