lunedì 15 ottobre 2007

I Nuovi Mostri / 12

Che Confusione!
Ha Votato Pure Lui...

Massimo Moratti durante le primarie per il PD
Ha votato pure lui, forse per via della giornata di riposo o qualcos'altro, cosa l'avrà spinto a dare 3 € (Soldi che potrebbero servire a pagare gli stipendi dei giocatori) per inserire la sua scheda, sarà stata una schedina con vittoria all'Inter e sconfitta al Milan. Ma non siamo qui a parlare della morte di Cesare o della votazione di Massimo Moratti, che essendo petroliere non si pone certi dilemmi, ma voglio fare due osservazioni:
La prima è senz'altro positiva, dopo il V-Day che ha scossa l'opinione pubblica dei pensanti, perché l'opinione dei non pensanti è difficile dargli una scossa, ha dato un piccolo segno positivo, la possibilità di partecipazione democratica nel scegliere i candidato, alcuni si sono lamentati che chi hanno votato non è riuscito a vincere, ma le elezioni democratiche sono fatte così, vince quello che ha più voti se no sarebbe un bel casino. Un partito che nasce così in Europa è impossibile vederlo, cose che neanche nei partiti delle libertà si vedono ad eccezione della destra americana (Repubblicani) che fanno le primarie per scegliere il rappresentante con cui correranno alle elezioni.
Dopo questa nota positiva si può arrivare semplicemente a quello che ci sta dietro, le primarie sono state vinte da Walzer Veltroni, iniziò la politica nella capitale nella FGCI di cui successivamente ne divenne segretario, poco prima della fine; Divenuto deputato nel PCI e successivamente segretario del partito dei DS per po divenire sindaco di Roma con doppia elezione. Quello che ci ha conquistato di Veltroni è la sua capacita di parlare, di tutto e del contrario di tutto quello che ha detto, la sua estesa cultura su letteratura e cinema contrasta con la sua cultura sulla politica, non sa che o non si ricorda che il nemico è Bellachioma e riesce a scambiarlo come amico della maggioranza, mette insieme figure opposte come quella di Craxi con il povero Berlinguer che ha differenza di Craxi è ancora amato e venerato come vero politico. In testa ha una confusione ma la confusione non s'arresta con il suo programma da candidato, una confusione totale, come sempre tutto e l'incontrario di tutto, adesso non credo che il tutto si risolvi con la segreteria del nuovo partito PD (Partito Democratico).
Questo è un vero partito, amici, ha avuto la capacità di sotterrare due partiti lontani fra loro come Margherita erede di una DC del nulla e sul nulla, e del partito erede dei Comunisti Mangiabambini cioè i DS, quello che ancora non è riuscito a fare Grillo ci è riuscito un partito, ma la sua unione provocherà una moltiplicazione a catena di partitini che non servono a un cazzo; La sua collocazione politica è lontanissima da sinistra e vicinissima al centro infatti cambierà nome in Partito Democristiano Italiano, non ha ideale o minimo programma politico, è con tutti e contro tutti, lontano da chi gli ha votati sotto forma di Unione e vicinissimo all'amico Bellachioma, la confusione durerebbe all'infinito...
Vorrei concludere con due splendide notizie: la prima è che la generosità della semisconosciuta Afef, moglie del Tronchetto dell'Infelicità, è enorme, è riuscita a donare 100 € durante la sua votazione per Veltroni. L'altra più seria è il ritorno di Maurizio Crozza alle telecamere di La7 con il programma "Crozza Italia Live", ottimo ed eccellente, colpisce nel segno ancora una volta, da bravo comico con imitazioni di Veltroni e altri ci riesce a spiegare un pò di politica italiana.
Arminio.

P.S. Mi raccomando, Votate! Votate! Votate! Al nostro primo sondaggio, perché la nostra è vera democrazia. Votate! Votantonio!

1 commento:

Francois Pesce ha detto...

Bravi ragazzi! Il PD è una presa in giro, l'ennesima. Maledettissimi politicanti del menga!