O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

mercoledì 21 novembre 2007

DADO PARLA DEL G8

Buongiorno amici del blog... il vostro buon Dado vuol esprimere qualche idea personale sul tragico g8 di genova del 2001. Il buon Arminio ha già parlato e ha detto la sua, ma adesso anche io dico la mia.
A Genova quel giorno c'erano due tipi di manifestanti:
Quelli pacifisti o comunque pacifici che erano in corteo calmi e tranquilli
Quelli deficienti e violenti chiamati black block che pensano di aver ragione tirando sassate alle vetrine.
Incominciano i disordini provocati dai deficienti, e la polizia, icomincia a manganellare tutti quanti.. tutti quelli che non avevano fatto niente, quelli tranquilli, mettendo pure in giro prove false, come molotov fatte dai poliziotti stessi e messe nella scuola Diaz, etc etc..
poi c'è stato il fatto del ragazzo ucciso dal poliziotto.... Io dico che la ragione non va data ne a poliziotto ne al ragazzo in questione... come posso dar ragione a un ragazzo che prende un estintore in mano e incomincia a fracassare una camionetta?
Come posso dar ragione a un poliziotto che spara a questo ragazzo? poteva solo puntargli la pistola e intimarli di smetterla.
Il buon Arminio mi fa notare che i poliziotti non sono addestrati a situazioni del genere e danno la pistola a caso. Bene, può essere anche vero... allora addestriamo meglio i poliziotti, insegniamoli a gestire situazioni critiche come nel caso del G8.
Ma chi lo sa?
Quel poliziotto si vede arrivare un ragazzo con un estintore in mano e lui forse si è fatto prendere dal panico e ha sparato ( basta che non dicano che il colpo gli è partito per sbaglio...).
Il fatto sta che la vera verità su questo fatto non si verrà mai a sapere.
In Italia la ragione è sempre della polizia e dello stato. LA RAGIONE VA DATA A CHI HA RAGIONE, CHE SBAGLIA PAGA, CHI NON HA FATTO NIENTE NON LI SUCCEDE NIENTE. Così dovrebbe essere. Ma troppi interessi di mezzo, troppi politici bugiardi e opportunisti. Intanto un ragazzo è morto.
Noi comuni mortali veniamo dirottati sulle false piste dateci dai mass media, i quali sono controllati da parti politiche.
E finisco con un pensiero filosofico dicendo che quei disordini, quel morto... tutto è successo per colpa della violenza e dell'ignoranza che albega in ognuno di noi. IL VERO COLPEVOLE E' LA VIOLENZA, e ogni buon pacifista dovrebbe ricordarlo

Dado

p.s. Arminio, so che ti incazzerai... ma questo è il mio pensiero.

W GLI OH!RIZZONTI!

Nessun commento: