martedì 18 dicembre 2007

TANTO GENTILE E TANTO ONESTA PARE

Buongiorno amici del blog.... vi metto quà la poesia di Dante, una dichiarazione d'amore a Beatrice, e la dedico alla mia amica Sara.

Oh!Rizzonti!

Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quand'ella altrui saluta,
ch'ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l'ardiscon di guardare.
Ella si va, sentendosi laudare,
benignamente d'umilta' vestuta;
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a miracol mostrare.
Mostrasi si' piacente a chi la mira,
che da' per li occhi una dolcezza al core,
che 'ntender non la puo' chi no la prova;
e par che de la sua labbia si mova
uno spirito soave pien d'amore,
che va dicendo a l'anima: Sospira.
(Dante Alighieri da Vita Nova)

3 commenti:

Sara ha detto...

Ma grazie! Che tenero il mio amico Dado! Lo sai che è la mia poesia preferitaaaaa!! Adorooooo!!!
Dai, è stupenda o no? Poi se vuoi ti faccio una bella lezioncina sul Dolce Stil Novo!!

Buonanotte!!

P.S: ovviamente, comlimenti per il sito!
P.P.S: ci vediamo domenica!

Sara ha detto...

Una cosa sola...ricorda che "Tanto gentile e tanto onesta pare" è una POESIA IN ENDECASILLABI, e come tale va riportata in versi!

Bacio!

OH!RIZZONTI! ha detto...

Ai letto bene Dado?
Una poesia va riportata in versi!
Che non sono quelli della bocca!
Quindi mi raccomando. Ciao. Peace and Love Forever!!!
W Dante e lo Stilnovo!