O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

giovedì 10 aprile 2008

CI ERAVAMO IMPOSTI...

Buongiorno.. questo è un articolo tratto dal mitico sito Peacereporter... bello e simpatico... ed è per questo che BISOGNA VOTARE DADO!!!

Ci eravamo imposti il silenzio sulle elezioni. Ma invece...
Ci eravamo riproposti di non occuparci delle elezioni italiane, vista peraltro la pochezza dei candidati premier e degli schieramenti principali sui temi che più ci stanno a cuore: la pace e i diritti. I programmi dei più importanti schieramenti su questi punti sono pietosi, e al solito molto ipocriti, e dunque avevamo deciso di non curarci di loro ma passare oltre.
Ma a un certo punto è ricomparsa la frase "se dovessimo vincere le elezioni".
Se dovessimo vincere le elezioni riscriveremmo i libri di storia.
Perché non farne una bella pira, invece? Più facile, e più economico.
Ah no, la casa editrice incaricata di stampare quelli nuovi è del candidato premier.

L'altro candidato è più civile, in apparenza. Ma vuol continuare a spianare l'Afghanistan, è molto contento del fatto che il carcere non svolga il suo ruolo di recupero ma sia solo una vendetta di Stato, visto che è contrario alla abolizione dell'ergastolo, e non ha nessuna intenzione di tassare le rendite finanziare. Non quelle dei piccoli risparmiatori, ma nemmeno quelle dei grandi speculatori, degli squali della finanza. Di quelli, insomma, che pur di fare soldi con i soldi smettono di occuparsi delle loro aziende (Alitalia? Thyssen?) e passano le giornate a giocare in borsa.

Insomma, un bel panorama da The Day After. Peccato che questo, invece, sia The Day Before.

Nessun commento: