venerdì 4 luglio 2008

Frank Head - Para Parà Ra Rara

Questa canzone dei Frank Head gruppo sperimentale italiano nato nel 2007, con "Para Parà Ra Rara", che è stata presentata all'ultimo festival di Sanremo, ma non per questo è da considerare di serie B, tral'altro l'ultimo festival ha proposto artisti come Tricarico, Frankie Hi NGR e Tiromancino. Il testo rappresenta un'ottima forma di protesta, ma senza essere precisa, rimanendo sull'esenziale, oltre a non dimenticare una vena molto pacifista. Buona lettura:


Non sai cos’è successo
sei chiuso a chiave
nel limbo del tuo cesso
ti specchi nello specchio
con un sorriso
da scarabocchio
è quello di un uomo che non pensa
è quello di un uomo parla
è quello di uomo che
non hai più niente da dire

Lavori tutto il giorno
ritorni e guardi i siti porno
non cerchi di cambiare
ma per lo meno vuoi ragionare
come un uomo che non beve
come un uomo che non fuma
come un uomo cheha ancora molto da dare

C’è chi ruba un aeroplano
e non ha i soldi per il Luna Park
para para’ ra rara
c’è chi fabbrica le bombe
e le rivende per la libertà
para para’ ra rara

La guerra giusta o meno è sempre guerra non cambia niente
sta quindi nella pace ciò che alla gente oggi non piace
una vita più serena una moglie tutta nera un’amante più fedele
“un uomo per amico”
i soldi a fine mese per festeggiare vai dal cinese
i viaggi organizzati senza i parenti paralizzati
sei un plurilaureato tutto solo e divorziato
sei un uomo di successo
soprattutto sopra il cesso….
sopra il cesso

C’è chi ruba un aeroplano
e non ha i soldi per il Luna Park
para para’ ra rara
c’è chi fabbrica le bombee le rivende per la libertà
para para’ ra rara

L’idrogeno, l’ambiente, le petroliere il medio oriente
il muro nel giardino, un kamikaze come vicino
la pace americana Madre Teresa e Lady Diana
la fame L’Aids il WTO e l’interesse
S.O.S….S.O.S

C’è chi ruba un aeroplano
e non ha i soldi per il Luna Park
para para’ ra rara
c’è chi fabbrica le bombee le rivende per la libertà
para para’ ra rara
Video:

Nessun commento: