giovedì 11 dicembre 2008

Le Cause più Pazze del Mondo

Ogni settimana Gary Slapper, noto professore britannico di diritto, racconta ai lettori del Times di Londra gli aneddoti più divertenti discussi nei tribunali di tutto il mondo. Adesso che il 2008 volge al termine, lo studioso ha selezionato per il quotidiano inglese le cause legali più strane che sono state discusse negli ultimi dodici mesi. Ecco la top ten:

1) LA BAMBINA CHE CAMBIA NOME - La causa che vince questa singolare classifica è quella che vede come protagonista una bambina neozelandese di soli 9 anni che quest'anno è andata in tribunale per ottenere di cambiare il suo nome. Quello scelto dai suoi genitori «Talula Does the Hula from Hawaii» (letteralmente "Talula balla la Hula delle Hawaii"), le recava grande imbarazzo. Il giudice ha stabilito che il nome affibbiatole era una «forma di abuso di minore» e ha anche tolto la custodia ai genitori. La piccola ha potuto scegliere un nuovo nome, che però non è stato rivelato al pubblico

2) LA DANZATRICE COI SERPENTI IN AUTO - Al secondo posto si piazza la causa vinta da una danzatrice del ventre che con una strana scusa è riuscita a non pagare una salata multa. La donna infatti aveva parcheggiato il suo veicolo in una zona a traffico limitato lasciando il motore dell'auto acceso. Al giudice ha spiegato che è stato costretta a non spegnere il motore perché in macchina c'erano numerosi serpenti che lei usava durante le sue performance esotiche. Il calore infatti manteneva caldi i rettili e soprattutto non faceva addormentare questi animali dal sangue freddo: ciò era necessario affinché potessero più tardi portare a termine assieme alla danzatrice del ventre lo spettacolo orientale

3) L'ORSO BRUNO A PROCESSO - Un orso bruno, accusato di aver rubato diversi kg di miele al contadino macedone Zoran Kiseloski, è stato condannato da un tribunale locale. Visto che l'animale non aveva un padrone la corte ha ordinato allo Stato macedone di pagare al contadino i 2.200 euro di risarcimento

4) CONDANNATI PER I PANTALONI A VITA BASSA - I cittadini di Riviera Beach, in Florida, ne avevano abbastanza dei giovani che portavano pantaloni a vita bassa (i famigerati «saggy pants») e lo scorso marzo hanno approvato un referendum che ha messo al bando questi abiti. Diversi ragazzi hanno però sfidato la nuova legge e hanno continuato a portare i pantaloni alla moda. Risultato: sono stati incriminati e gli sono state comminate dai giudici multe dai 300 ai 150 dollari. Solo più tardi la legge è stata dichiarata incostituzionale

5) LO SCIMPANZE' E' UN ESSERE UMANO? - Un gruppo animalista ha lanciato nel 2008 una singolare battaglia legale affinché la Corte suprema austriaca dichiarasse che lo scimpanzé Matthew Hiasl Pan fosse in tutto e per tutto un essere umano. Secondo l'associazione ciò era incontestabile visto che l'animale possedeva il 99,4 per cento di Dna umano. Da parte sua il giudice ha archiviato il caso affermando che gli animalisti non avevano alcun diritto di parlare a nome di Matthew

6) UNA NOTIZIA POSITIVA PER OGNI NOTIZIA NEGATIVA - I politici romeni erano stanchi delle tante informazioni cupe e negative che ogni giorno tv e radio diffondevano nel Paese. Proprio per questo hanno approvato quest'anno una singolare legge: i media avrebbero dovuto presentare durante i programmi di informazione lo stesso numero di notizie positive e negative. Presto però la norma è stata dichiarata incostituzionale dalla Corte Costituzionale romena perché violava il diritto della libertà d'espressione

7) LE GEMELLE CHE SI SCAMBIANO I RUOLI - Questa è l'unica storia bizzarra che proviene dall'Italia. Si tratta della vicenda che ha coinvolto le gemelle Gabriela e Patrizia Odisio, due cinquantaquattrenni che si assomigliavano come due gocce d'acqua. Approfittando della forte somiglianza le due donne, la prima avvocatessa, l'altra solo laureata in giurisprudenza, secondo l'accusa di alcuni suoi clienti avrebbero scambiato la loro identità in due cause civili e li avrebbero truffati

8) LESBICHE SONO LE CITTADINE DI LESBO - All'ottavo posto si piazza la causa promossa da due cittadine dell'isola di Lesbo per ottenere l'uso esclusivo dell'aggettivo «lesbica». Secondo i promotori di questa azione legale gli omosessuali, dando una sfumatura sessuale al termine, avrebbero prodotto un grave danno all'affascinante isola un tempo abitata dalla poetessa Saffo. Come si poteva prevedere la causa è stata archiviata

9) DEPRESSA PER AVER PERSO IL COLORE DEI CAPELLI - Una donna americana ha fatto causa a l'Oreal perché dopo aver usato una tintura della nota compagnia di cosmetici i suoi capelli biondi sono diventati marrone scuro. Charlotte Feeney sosteneva che a causa della negligenza dell'azienda (a detta della donna nella confezione dell'Oreal era stata messo per errore un flacone di tintura castana e non bionda) i suoi capelli non avrebbero mai più ritrovato il colore naturale e questo cambiamento l'avrebbe fatto cadere nel baratro della depressione. Il giudice ha archiviato la causa affermando che non vi era alcuna prova che la tesi della donna fosse veritiera

10) MULTATO PERCHE' EMETTE GRUGNITI FASTIDIOSI - Ultima storia nella top ten è quella che vede come protagonista Giran Jobe, trentaseienne inglese che é stato costretto a pagare 70 sterline di multa perché mentre faceva i suoi quotidiani esercizi fisici emetteva grugniti così insopportabili che la vita dei suoi vicini era diventata un inferno. Quest'ultimi allora hanno installato nei loro appartamenti monitor capaci di calcolare in decibel i rumori emessi dall'atleta. Dopo aver violato per ben 47 volte il limite di decibel imposti dalla legge, Jobe è stato multato.

News;
Grecia: Atene, assalto al carcere. Assedio ai commissariati.
Congo: Stop al negoziato con i ribelli. Massacro Kiwanja, almeno 150 morti.
USA: Barack Obama e il difficile nodo di Guantanamo.
Honduras: L'infanzia negata, il dramma negli scatti di Fontana.
Internet: Guadagnare 100 mila dollari l'anno grazie a YouTube: ecco come.
Cinema: Golden Globes, in corsa Gomorra. Nomination postuma per Ledger.
Animali: Poppy il cane ha salvato Pebble il gatto: inseparabili (Immagini).
Scarica la toolbar del blog di Giovanni Greco.
Stupidario:
Al Tappone dice che il suo governo è come il paradiso, in vendita su Mediashopping le chiavi per il paradiso.
Frase del Giorno:
"C’è un solo paese in Italia dove la crisi è come il PD, c’è ma non spaventa nessuno: Milano". (Enrico Bertolino).

Nessun commento: