mercoledì 18 febbraio 2009

Povero Uolter

Uolter Ueltroni si è dimesso da gran visir del Pd.
Già, mi ricordo quando nacque il Pd, e di quando Uolter venne eletto presidente di questo grandioso partito.
Mi ricordo.. uno stormo di sensazioni pervasero l'Italia e gli Italiani.
La sinistra italiana che diventa realtà forte e durevole grazie al Pd, e Uolter, che come un moderno colosso di Rodi, sovrastava e dominava con forte autorevolezza questa grande sinistra Italiana, e dall'altro mondo, Marx, Lenin, Stalin, etc... vedevano tutto ciò, e piangevano di gioia vedendo tutto ciò.
Ma qualcosa non è andato come sperato.
Uolter ha ragione. E' colpa del Pd se il Pd ha fallito, Uolter è solo una vittima innocente di questo bieco complotto ordito da comunisti corrotti e imbevuti di potere.
Ora lui e tutti i potenti del mondo sono dispiaciuti e amareggiati per questa grandiosa perdita.
Obama, appena saputa la notizia, si è messo in un angolo a piangere e a urlare disperato " Why Uolter, whyyyy!!!!".
Ma noi crediamo ancora in lui, e dobbiamo ancora credere nel Pd, il vero e unico partito di sinistra che ci sia, simbolo di opposozione vera, ma sopratutto Uolter, ti devo dire una cosa....
Non preoccuparti...
Non preoccuparti di andartene, tanto il Pd rimane lo stesso il partito più patetico e insulso che ci sia,
un partito che dovrebbe impersonificare la sinistra Italiana.. Ma dove???
Un partito che tutti i governi del mondo vorrebbero alla loro opposizione, perchè semplicemente non si oppone.
Quindi concludendo...
Pd? PRRRRRRRRRR

Dado

p.s. Questo blog è apolitico, quello scritto sopra è satira nella prima parte, pensiero personale di Dado nella seconda.

News

Sry Lanka, il massacro continua
Pakistan, pace a favore dei talebani
Mali, spiragli di pace
Rivolta a Lampedusa
Il declino del Bio Etanolo
I gatti? Spietati Killer

Frase del giorno

"Signor presidente, le mie mani sono sporche di sangue"
(Robert Oppenheimer, papà della bomba atomica al Presidente Truman)

Nessun commento: