mercoledì 11 marzo 2015

Monopoli: 80 anni di storpiature

Amici del blog, da appassionato di giochi quale sono, vi metto qui sotto l'articolo tratto dal sito Ansa riguardo all'80esimo compleanno di Monopoli, il gioco di società che tutti abbiamo in casa e al quale tutti noi, più o meno abbiamo storpiato alcune regole.
Per esempio io mettevo i soldi delle varie tasse nel parcheggio, e chi ci capitava sopra li prendeva.
Una mia amica usava il segnalino della candela, e se passava sulla casella della centrale elettrica, non pagava, perchè la candela fa luce...

Vabbè, voi avete fatto qualche modifica a questo gioco? Scrivetecelo!!

ed ecco l'articolo

(ANSA) - MILANO - Il Monopoly compie 80 anni e li festeggia con un'edizione speciale e limitata del gioco da tavola più famoso del mondo e, in Italia, con un campionato nazionale che si terrà ad aprile a Milano. Prodotto in 47 lingue, diffuso in 114 paesi e con oltre 350 milioni di scatole vendute, è diventato il gioco di contrattazione e simulazione imprenditoriale più famoso al mondo. Tanto che - sottolinea la Hasbro - "ogni anno vengono stampate più banconote del Monopoly che quelle vere. Dalla prima partita al Monopoly sono state costruite oltre 6 miliardi di casette verdi e più di 2 miliardi di alberghi rossi". Nel 1998 il gioielliere Sidney Mobell ne ha creata la versione più preziosa al mondo: un Monopoly tutto d'oro e pietre preziose dal valore di 2 milioni di euro. La data ufficiale in cui tutto il mondo festeggerà il gioco creato da Charles Darrow è il 19 marzo, giorno in cui la Parker Brothers - era il 1935 - cominciò a commercializzarlo in tutto il mondo. In Italia il momento clou arriverà invece il 25 e 26 aprile, a Milano, con il campionato italiano di Monopoly. Le qualificazioni regionali del 2014 hanno già selezionato i 120 giocatori più bravi d'Italia che, "tra un'asta e un lancio di dadi", si sfideranno per conquistare il titolo nazionale e partecipare poi al campionato del mondo. La scelta della città meneghina probabilmente non è casuale.
I nomi delle strade di Monopoli, per la prima edizione tricolore, erano proprio quelli della Milano dell'epoca, tranne vicolo Stretto e vicolo Corto. Emilio Ceretti, della Editrice Giochi, prese liberamente spunto dalla toponomastica milanese e trasformò il nome del gioco in Monopoli, sostituendo la ipsilon, visto che in epoca fascista erano banditi gli inglesismi. L'edizione per l'80/o anniversario - assicura Hasbro, leader mondiale dei giochi in scatola - è "una vera chicca da non farsi scappare, soprattutto per gli appassionati della prima ora o per i collezionisti". Il tabellone avrà infatti un sapore vintage, così come Imprevisti, Probabilità e Banconote, con tanto di casette e alberghi di legno, in perfetto stile amarcord. Nella confezione che celebra il compleanno ci saranno inoltre le pedine che hanno fatto la storia del Monopoly, una per ogni decennio, dal trenino al gatto. "Dopo ottanta anni, Monopoly continua a essere il gioco più noto al mondo e siamo entusiasti di celebrare questo anniversario con un'edizione esclusiva pensata proprio per tutti gli amanti del Monopoly" ha commentato Jonathan Berkowitz, vicepresidente Marketing Hasbro. Intanto il gioco in scatola, nonostante il ritorno al passato per celebrare i suoi 80 anni, continua a evolversi con app e videogame di successo per smartphone, tablet, pc e console. Ne esistono almeno 300 versioni diverse, compresa quella del tutto personalizzabile, il My Monopoly.

Nessun commento: