venerdì 4 dicembre 2015

Chi è Darth Vader


Domanda stupida? Due domande stupide? Forse non proprio, chi è Darth Vader? Sembra banale ma c’è molto da sapere sul villain/cattivo/malvagio n.1 dell’intera storia del cinema e nonché il più amato, nato dalla mente geniale del padre della serie di "Star Wars", George Lucas, sviluppato lungo 6 film nel corso di 30 anni e forse il protagonista dell’intera saga. Come il protagonista!?
Per chi non c'era o se lo è perso la storia di Darth Vader e cosa si nasconde dietro il mito cinematografico.

Piccola Biografia
Darth Vader è meglio conosciuto da noi come Darth Fener ma il suo vero nome è Anakin Skywalker, nato nel 41 BBY (Calendario Galattico Standard, ma questo è un altro discorso), sul pianeta di Tatooine, dalla madre Shmi Skywalker Lars in un modo che ricorda molto un’altra storia di fantasia molto ma molto famosa, il concepimento è avvenuto non “normalmente” con rapporto fra uomo e donna ma tramite i Midi-Chlorian, forme di vita microscopica che sono in realtà la Forza stessa, molto probabilmente per volere di Darth Plagueis, ma qui Lucas non si è poi soffermato molto.
Lei dev'essere fiera di suo figlio. Aiuta gli altri senza pensare alla ricompensa.
(Qui-Gon Jinn a Shmi Skywalker)


Lui e la madre vivono sul pianeta in condizione di schiavi di proprietà di Watto, la sua disgrazia inizia con l’arrivo sul pianeta per caso sfortuito del Maestro Jedi Qui-Gon Jinn (Interpretato da Liam Neeson), Qui-Gon sente provenire dal ragazzo ancora piccolo la Forza, e pensa che sarà il ragazzo che dovrà portare l’equilibrio nella Forza; Riuscirà a riscattarlo senza la madre ma non a portarlo davanti al gran consiglio dei Jedi, cosa che farà il suo giovane allievo Obi-Wan Kenobi (Interpretato da Ewan McGregor e prima da Alec Guinness) per iniziarlo alle vie della Forza poiché presenta molta paura e rabbia a causa del molto tempo passato come schiavo, oltre al forte legame con la madre, cosa che lo avvicina al Lato Oscuro, sarà Obi-Wan su decisione del consiglio a crescere il giovane Anakin fino alla “maturità”.
 Nebuloso il futuro di questo ragazzo è.
(Yoda)


Inutile svelare che l’addestramento riuscirà alla grande, ma Obi-Wan perderà la sfida nel iniziarlo alla via della Forza, scoprendo che non sarà il lui a portare l’equilibro nella Forza, questo a causa dell’amore con la principessa Padme Amidala che diverrà sua moglie e che gli darà due figli, ovvero Luke Skywalker e Leila Organa; Padme morirà dando alla luce i figli, Anakin “morirà” nel duello letale con Obi-Wan, sarà Sheev Palpatine (Darth Sidious) Signore dei Sith, a raccogliere quel che è rimasto del corpo a brandelli di Anakin, ricostruendolo in cyborg e facendone il Comandante Supremo della Flotta Imperiale.
Da qui è solo leggenda!


Chi lo Ha Interpretato?
Il primo ad interpretarlo sul set, seguendo non l’ordine degli episodi ma l’ordine temporale della serie, è stato l’attore, culturista e sollevatore di pesi inglese, David Prowse, scelto per la sua prestanza fisica, alto 2,01 metri e pesava 120 kg, doveva essere impressionante e l’altezza lo dimostrava, ma il rapporto fra l’attore e Lucas fu uno dei più controversi e difficile nella storia della serie, a causa di molte scelte del regista, una di tutte che l’attore lo interpreto solo in costume di scena e non abbiamo mai visto il suo viso.

Un altro interprete di Vader è stato lo stunt-man Bob Anderson che sostituiva Prowse nei duelli con le spade laser, essendo inesperto in scherma;
L’unica volta nella prima serie che abbiamo visto il viso di Darth Vader è stato nell'ultimo episodio della serie “Il Ritorno dello Jedi”, è infatti nel momento della riconciliazione fra padre e figlio e nel momento della sua morte che il personaggio è interpretato da Sebastian Shaw, la scena è stata girata all’insaputa di Prowse, Shaw fu infatti scelto su richiesta di Alec Guinness (l’interprete di Obi-Wan Kenobi nella prima trilogia), il quale era grande amico di Shaw, l’attore versava in pessime condizioni finanziarie e l’amico lo consiglio a Lucas, Lucas lo scelse come espediente per avere Guinness ancora fra gli interpreti, perché al quanto si è capito Guinness non amava molto la serie nonostante il grande successo ottenuto.

Ad interpretarlo nella nuova trilogia, ovvero Anakin piccolo e giovane sono stati per ragioni anagrafiche: Jake Lloyd nel film “La Minaccia Fantasma”, nei due successivi film sarà l’attore Hayden Christensen, che lo ha interpretato anche nell’ultima scena del film “La Vendetta dei Sith” indossando il costume di Darth Vader, nonostante la richiesta fatta a Lucas di Prowse di tornare a rivestire i panni del villain, ma Lucas scelse Christensen che teneva molto alla fine dei due film di indossare i panni di Vader (E come dargli torto?) nonostante risulta essere 15 cm. più basso di Prowse; Di Christensen come molti della serie si son perse le tracce nell'universo del cinema.

Piccola curiosità su Prowse, è stato scelto da Stanley Kubrick anni prima di Star Wars nel film "Arancia Meccanica", nell'unico ruolo inventato dal regista rispetto al libro, quello dell’aiutante/gorilla dello scrittore F. Alexander.

Chi gli Ha Dato la Voce

Altro sgarro subito fatto da Lucas ai danni del povero Prowse fu l’idea di sostituire la sua voce con quella di James Earl Jones (Oscar Onorario nel 2012), ma la prima voce pensata per Darth Vader è quella del grande Orson Welles, ma cambio idea pensando che la voce di Welles era troppo famosa;
A discapito di Prowse fu l’accento marcato con cui parlava, cosa che sul set gli ha procurato il soprannome di "Darth Farmer".

La Scena Più Famosa e Segreta del Cinema

È indubbiamente la scena in cui Darth Vader rivela a Luke (Interpretato da Mark Hamill) la sua paternità, frase memorabile, ma che venne fuori all'ultimo momento prima delle riprese, Lucas l’aveva già pensata ma aveva paura di una possibile fuga di notizie come già avvenuto per il primo film, perciò è stato consegnato un copione diverso a tutti gli attori, la scena era uguale ma il dialogo vedeva Vader rivelare a Luke di essere lui l’assassino del padre; All’ultimo i due attori vennero avvicinati e gli vennero affidate le battute che sono quelle che noi tutti conosciamo, questo stratagemma ha avuto anche un altro beneficio, Luke interpretò grandemente la scena con una reazione il più genuina possibile, rendendola molto credibile.
Ecco la scena culto:


A Chi E’ Ispirato il Costume

Non è un segreto, gli interi Sith, custodi del lato Oscuro della Forza, sono ispirati indubbiamente ai nazisti, e specialmente il costume di scena di Vader è ispirato alle SS; Anche se la maschera che indossa è un espediente per la prima scena in cui appare nel primo film, Darth Vader avrebbe dovuto arrivare sull'astronave della resistenza fluttuando nello spazio, e se lo sarebbe dovuto rimuovere giunto a bordo rivelandone il volto, ma per nostra fortuna, Lucas amo troppo i disegni da lui richiesti ai costumisti, e decise che la maschera sarebbe dovuta essere un tutt'uno con il personaggio, ed ora anch'essa divenuta immortale;

Per quanto riguarda ai famosi bottoni o comandi presenti sul petto del costume di Vader, ci siamo sempre chiesti a cosa servissero, nel film non viene mai spiegato apertamente, ma hanno funzioni ben precise, come detto all’inizio Darth Vader anche se ormai completamente divenuto un cyborg conserva ancora molto di umano, la parte centrale del corpo con i suoi organi sono umani, e come per tutti il corpo ha bisogno di cura, perciò dentro la tuta il suo corpo è controllato tramite questi comandi, che lo aiutano a ricevere la giusta quantità di ossigeno, oltre alla regolazione di esso, e una flebo che nutre Vader per via endovenosa.

Una Musica per Lui
Darth Vader ha una musica creata apposta per lui, composta da John Williams, autore delle colonne sonore della saga, realizzata per il film "Star Wars: L'Impero Colpisce Ancora", con il titolo "The Imperial March" (La Marcia Imperiale) che è poi divenuta una song-cliché, quando senti questa musica non puoi non pensare che a lui, oltre essere ben nota e famosa, come tema è anch'esso uno dei più amati e più famosi nel mondo dei villain.

Perché è il Protagonista delle Due Trilogie
E’ indubbio il suo fascino, ma colui che porta l’equilibro nella Forza è suo figlio Luke, anch’esso divenuto Jedi tramite Obi-Wan e il maestro Yoda; Ma il vero protagonista è lui, il cattivo, sembra strano ma è lo stesso Lucas ad avere questa opinione:
Star Wars è la storia di Anakin e Luke Skywalker, quando Luke salva la Galassia e redime suo padre, la storia è finita: qualunque cosa sia stata scritta dopo, non riguarda il cuore di Star Wars.
George Lucas

Lucas continuo parlando che il film non è nient’altro che la storia di odio/amore di un padre con un passato poco pulito e suo figlio, ricordiamo che la serie è di fine anni 70, e Lucas utilizza la fantascienza per raccontarci semplicemente del conflitto generazionale che vedeva contrapposti padri “reazionari” contro figli “rivoluzionari”, le due generazioni si dividevano su molte idee, i padri avevano vissuto una Guerra Mondiale, mentre i figli non ne volevano un’altra ma vissero la loro con la Guerra in Vietnam; Un riassunto è che il padre vuole che il figlio viva secondo i suoi ideali e lo segua nel difendere l’ideale, mentre il figlio vuole Pace & Amore, vuole fumarsi le canne con il suo piccolo amico verde; Alla fine attraverso il dolore il legame profondo li riunisce.

Il personaggio di Anakin/Vader è presente in entrambi i 6 film della saga, insieme a a Obi-Wan Kenobi, C-3PO e R2-D2.

Lo rivedremo?

Per il momento si spera di no, al momento sappiamo solo da un immagine trapelata dal nuovo film "Il Risveglio della Forza", che il nuovo villain Kylo Ren contemplerà la maschera di Darth Vader, ma non tutti sanno tranne i fan che la vita del personaggio ha avuto una storia più ampia dei sei film, ovvero nell'universo espanso della serie (Sempre di proprietà della LucasFilm) è stato inserito in molte storie e in altrettanti fumetti, rendendo la sua biografia molto più ampia, anche perchè come personaggio rimane il più amato di tutta la saga.

AGGIORNAMENTO:
A tutt'ora, il film "Il Risveglio della Forza" ha già raccolto ben 50 milioni di dollari dalle prevendite in patria, il record spetta ancora a "Avatar" che si aggira sui 70 milioni di dollari, ma il dato può essere aggiornato in aumento.

Nessun commento: