O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

giovedì 30 agosto 2007

Vacanza Oh!Rizzonti! / 1

Arminio & Dado & Beppe


Moneglia

Buongiorno amici del nostro blog, è il momento di raccontarvi le nostre mitiche avventure avvenute in vacanza a Moneglia.

Il nostro duo gli "Oh!Rizzonti!" per questa vacanza si è allargato con il nostro amico Giuseppe (Per gli amici Beppe e per gli amicissimi Be, per i più amici ancora Beppe Giuseppe...), il trio parte il giorno giovedì 23 Agosto una giornata nuvolosa, partiamo dalla Stazione Centrale di Milano, stranamente il treno arriva in orario! Alle ore 09.10 siamo tutti e tre in partenza pieni di bagagli (si ammira il coraggio dadesco di Dado che voleva provare a far stare tutta la sua roba in un semplice zaino, ma dopo 3 tentativi andati a vuoto si è arreso a un borsone più grande), la via ai più è sconosciuta infatti il piano diabolico di Arminio sembra andare in porto per il momento.
Il viaggio prosegue senza intoppi, arrivando a Genova alle ore 10.42 precisi! Da qui prendiamo il treno per il nostro traguardo Moneglia (Di cui vi parleremo più tardi). Arriviamo affamati alle ore 13.00 e troviamo ristorazione nel caldo tropicale in un bar della stazione (Il Bar della Stazione di Moneglia dell'amico Beppe), qui abbiamo l'opportunità di assaporare la formidabile focaccia di Recco.
Dopo pranzo partiamo alla ricerca del campeggio perduto, di cui Arminio, nostro organizzatore, intende portarci, ma la via è smarrita da Arminio che credeva un campeggio vicino invece finirà per portare i poveri sventurati in alta montagna in mezzo agli ulivi. Ma non tutto viene per nuocere, purtroppo eravamo sotto il sole con chili di bagagli in salita, se non che trovammo il campeggio che risultò un'ottimo campeggio, L'Agricamping Le Grigue (Che vi parleremo più tardi). Il posto accogliente, dove piantiamo la tenda e li scopriamo che siamo gli unici italiani.
Infatti erano tutti tedeschi e qualche francese (persone molto gentili e educate che salutavano sempre), perdemmo tutto il pomeriggio, e nella sera scendemmo in paese tramite un sentiero che passava dentro il bosco oscuro e pieno di strani personaggi tra cui Moloch, Mangiakartoffen e un piccolo simpatico cinghialino, arrivati in paese andammo a ricercare del cibo come degli indigeni, ci dirigemmo verso una pizzeria al centro del paese.
Dopo cena ci arrechiamo a un concerto rock di gruppi locali, molto bravi per cui decidiamo di perderci l'intera serata, fra cover dei Led Zeppelin, Depp Purple e Negrita.
Decidiamo a mezzanotte di tornare al campeggio, e di trascorrere la prima notte di campeggio, da dire che Dado e Beppe non erano mai stati in tenda ma si adattano benissimo, nonostante la misura della tenda non riesca a contenerci bene, Beppe deve dormire rannicchiato.
Cosi trascossero la loro nottata. Continua....
Alla prossima puntata.

Nessun commento: