O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

mercoledì 2 gennaio 2008

BIRMANIA CHIUSA A TUTTI

Buongiorno amici del blog... inizia l'anno nuovo ma le vecchie rogne ci sono sempre... e i telegiornali parlano di shopping natalizio, e ci dicono che il Kenia è pericoloso, quindi non dobbiamo andarci in vacanza... e se abbiamo già comprato dei biglietti aerei possiamo chiedere il rimborso... e della gente che muore e della guerra civile che sta scoppiando?
Ma voglio farvi vedere questa notizia dalla Birmania.

Birmania, il regime contro la Tv satellitare
Aumentato di 166 volte il canone annuo.
Durante le manifestazioni dello scorso settembre, la gente di Yangon passava le sue serate di coprifuoco chiusa in casa incollata alla televisione satellitare per vedere su Cnn e Bbc cosa stesse veramente succedendo nel loro Paese. D’ora in poi non sarà più possibile.
Come regalo di capodanno alla sua amata popolazione, la giunta militare ha deciso di aumentare di 166 volte il prezzo delle licenze annuali per avere una parabola satellitare, da 6mila kyat, pari a circa 3 euro, a un milione di kyat, ovvero circa 530 euro.
Contando che lo stipendio medio annuo di un dipendente pubblico è di circa 100 euro all’anno, questo aumento significa che solo pochissimi ricchi – ovvero gli alti funzionari del regime – potranno d’ora in poi permettersi il lusso della tv via satellite.
Il popolo birmano è da oggi ancora più isolato dal resto del mondo.

OVVIAMENTE GLI OH!RIZZONTI! SONO CON LORO... CORAGGIO!!
LA PACE TRIONFERA'

Oh!Rizzonti!

Nessun commento: