domenica 3 febbraio 2008

UNA GUERRA TUTTA ITALIANA

Da Peacereporter

Aderiamo all'appello per una medaglia la valor civile per Denis Zanon, operaio morto a Marghera

Secondo alcune stime, nel 2007 in Italia sono morte sul lavoro 1.017 persone e altre 25.447 sono rimaste invalide. Nei primi nove mesi del 2007 secondo dati dell'Inail, sono stati denunciati 689.926 infortuni e 965 casi mortali.
Sono i numeri della nostra guerra, che si combatte ogni giorno sui posti di lavoro. E come in tutte le guerre, i numeri sono sottostimati: Si sa di per certo che spesso e volentieri gli incidenti avvengono dove le condizioni di lavoro sono più degradate. E dove sono più degradate la gente viene pagata in nero. E quando si è pagati in nero, non si può denunciare nessun incidente. Quante volte si trovano feriti che poi vengono classificati "da incidente d'auto", o cadaveri, ai bordi delle nostre strade?
Far finire questa guerra, come tutte le altre, è un impegno anche di PeaceReporter. Per questo chiediamo anche noi, come già articolo 21, Rainews24 e il Tg3, che venga data una medaglia al valore civile a Denise Zanon, operaio morto a Porto Marghera mentre cercava di salvare la vita ai suoi colleghi.
Perché anche questa guerra deve finire. Perché è indecente che in un paese cosiddetto civile ci siano così tanti incidenti sul lavoro. E che probabilmente ancor di più sono quelli che non vengono denunciati. Per paura di morir di fame.

Gli Oh!Rizzonti! sono con loro.. riteniamo inconcepibile che si debba morire sul posto di lavoro... e in molti casi anche per uno stipendio da fame... certo, una medaglia non riporterà in vita Zanon, ma meglio darla a uno che è morto per salvare altri...

Per la petizione FIRMA QUI

Nessun commento: