mercoledì 19 marzo 2008

IL TRISTE ANNIVERSARIO

Il 19 marzo 2003, a mezzanotte, scoppiava la guerra in Iraq... una guerra che continua ancora adesso, una guerra sotto il segno di torture, massacri, e bugie.
Ora, metterò qualche link di diversi articoli di Peacereporter, che vi consiglio caldamente si leggere:

UN DESERTO CHIAMATO PACE: DOPO 5 ANNI DI GUERRA L'IRAQ RESTA DIVISO E MARTORIATO.BUGIE E MASSACRI DI 5 ANNI, MENTRE BUSH CONTINUA SULLA SUA LINEA.

Le vittime nascoste
In Iraq, per ogni soldato Usa morto ce ne sono 10 feriti. E in patria è polemica per la mancanza di cure


Uno su dieci è fuggito
Cinque anni di guerra in Iraq hanno prodotto quasi cinque milioni di profughi


Molti articoli, molto interessanti, altre cose da dire? La guerra in Iraq, fino ad ora è costata UN TRILIONE DI DOLLARI ( OVVERO TRE MILIONI DI MILIONI DI MILIONI DI DOLLARI), e almeno 600.000 VITTIME CIVILI IRACHENE, E ALMENO 4000 RAGAZZI AMERICANI CADUTI.

Non so nemmeno come finire questo post... sono troppo indignato... e arrabbiato.... il vostro buon Dado vuole dire una cosa.. se sentite qualcuno che dice che la guerra è giusta, MANDATELO AFFANCULO e ditegli di dire certe cose davanti alle tombe delle vittime della guerra.

Gli Oh!Rizzonti!

Nessun commento: