domenica 18 maggio 2008

Un 8 x Mille Democratico

Visto che Dado è molto contento che il Papa non vuole essere alla moda, e soprattutto perchè è rock, Arminio sarebbe contento se il Vaticano ogni tanto non pensasse all'Italia, facendosi i cavoli suoi, e soprattutto non prendesse tutti quei soldi dal semi-stato italiano. Premettendo che non essere tamarri non ti da il diritto di dire e imporre quel cazzo che vuoi senza tenere conto delle libertà altrui.
E' per questo che l'ottimo sito di Micromega ha aperto una campagna di firme invitando i cittadini ha devolvere il loro 8x1000 alla Chiesa Evangelista Valdese "che le libertà e i diritti civili degli individui ha sempre rispettato e anzi promosso, e che si è impegnata ad utilizzare i proventi dell’otto per mille esclusivamente in opere di beneficenza e non a scopo di culto o di sostegno per i ministri e le opere della propria confessione religiosa".
Questo appello è stato firmato fra l'altro da varie personalità fra le quali: Paolo Flores d’Arcais, Umberto Eco, Margherita Hack, Vasco Rossi, Giorgio Bocca, Simone Cristicchi, Andrea Camilleri, Dario Fo, Michele Santoro, Oliviero Toscani , Franca Rame, Ferzan Ozpetek, Lidia Ravera, Umberto Galimberti, Lella Costa, Luciano Canfora, Bernardo Bertolucci, Mario Monicelli, Eugenio Lecaldano, Gennaro Sasso... Oltre ad essere stato sottoscritto da personalità del mondo cattolico come don Enzo Mazzi, Giovanni Franzoni, don Vitaliano Della Sala, don Raffaele Garofalo, don Gianni Alessandria, don Roberto Fiorini, don Franco Barbero, Francesco Zanchini, don Bruno Ambrosini, don Aldo Antonelli, Domenico Jervolino, Giulio Girardi...
Questo è l'indirizzo dell'iniziativa: Un 8 per mille democratico. Qui troverte come firmare l'appello e varie informazioni.
Se siete d'accordo firmate Contro la Chiesa gerarchica di Ruini e Ratzinger, se non siete d'accordo amici come prima.
Arminio.

Nessun commento: