O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

sabato 26 settembre 2015

A Taste of Honey

Questo post fa parte della rubrica Best Videoclip, ovvero un viaggio attraverso i migliori videoclip musicali nella storia della musica.

20° Puntata

Bentornati dopo una lunga pausa alla rubrica sui migliori video musicali, spero abbiate passato un buon mese di agosto e vi accingiate a passare altrettanto bene i prossimi mesi che ci porteranno a Natale, vi ho lasciati con il video di Nancy Sinatra "These Boots Are Made for Walkin'", rimaniamo sempre in Usa, oggi vi voglio presentare uno dei grandi successi dell’anno, ovvero “A Taste of Honey” suonata da Herb Alpert and the Tijuana Brass.
Si tratta di una delle più grandi band Jazz, Rhythm and Blues della secolo scorso, è una band se si vuol dire ad personam ovvero il personaggio di spicco è il trombettista, cantante e compositore Herbert "Herb" Alpert, il resto sono componenti aggiunti scelti da lui, il nome deriva da un viaggio in Messico nella cittadina di Tijuana fatto negli anni 50 da Herb dove ascolto una band di Mariachi, la sua discografia inizio nel 1962 e da allora inanello successi e grandi classici comprasa questa canzone.

A Taste of Honey” o “Sapore di Miele” è un grande classico Jazz degli anni 60 e dopo averla sentita non potete dirla di non ricordarvela, è una canzone entrata nell’immaginario di tutti soprattutto italiano, fu scritta nel 1960 da Bobby Scott e Ric Marlow e registrata nel 1961 dal pianista Martin Denny che vinse un Grammy come “Best Instrumental Theme”, facente parte dell’omonimo musical che racconta la storia di una giovane donna bianca che rimane incinta dopo un'avventura di una notte con un marinaio nero, il suo migliore amico che è un uomo gay, accetta di aiutarla a crescere il bambino (Anatema Gender su tutti voi!!!). 
Gran scalpore fece la copertina del Lp, una ragazza coperta solo di panna!
Herb la registro nel 1965 per l’album Whipped Cream & Other Delights divenendo il più grande successo della band, l’anno successivo sbanco i Grammy vincendo in tre diverse categorie: “Miglior Arrangiamento Strumentale”; “Miglior Brano Strumentale Jazz” e l’importantissimo disco dell’anno.
Esiste di questo brano anche diverse cover cantate, la più celebre fu dei Beatles contenuta nel primissimo album “Please, Please Me” del 1963, quella di Tony Bennett del 1964, ricordando la versione italiana dei Giganti del 1967 intitolata “Il Paese è in Festa”. Ma per noi italiani rimane indelebile il ricordo della versione strumentale di Herb e la sua band, difatti il brano è divenuto la sigla di uno dei programmi radiofonici di maggior successo di sempre, ovvero “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”, ancora prima della pay-tv questo programma radiofonico era oro colato per milioni di uomini appassionati di calcio, si calcola che fra gli anni 70/80 toccasse punte di 25 milioni di ascoltatori!

Essendo una rubrica sui video, cosa aspettiamo, il video è relativo all’anno seguente alla pubblicazione, girato sulla scia del successo dei Grammy, il video risulta essere uno di più geniali dell’epoca, una ragazza in slow motion si prepara a correre verso chi sa chi ma Herb con tanto di tromba in mano offusca la ragazza, mentre lo vediamo correre su una spiaggia al tramonto ma il meglio arriva dopo ovvero l’insieme di tutta l’orchestra che suona sulla spiaggia e sulle scogliere, un vero e proprio sapore di miele, originale e ben girato, buona visione! 



Bonus:
La versione cantata di "A Taste of Honey" dei Beatles del 1963:


⇐ Puntata precedente:
     These Boots Are Made for Walkin'

Nessun commento: