domenica 19 agosto 2007

25 Anni di CD


Ha compiuto i suoi 25 anni, ha passato il quarto di secolo arrivando fra noi e il 17 Agosto è stato il suo compleanno.
La sua storia incomincio nel lontano 17 Agosto del 1982 quando da uno stablimento della Philips ad Hannover uscì il primo Compact Disc, gioiello della tecnologia, il primo cd era l'album "The Visitors" degli Abba.
In tutto questo tempo ha fatto strada spianata davanti a sè, molto amato per la sua piccolezza e non ingombrava ma odiato dagli amanti del vecchio vinile contestandogli la non bellezza. é stato di sicuro un prodotto rivoluzionario anche se il successo non era di sicuro garantito, il progetto naque nel digitalizzare la musica sui compact disc, il progresso venne dall'unione commerciale di due colossi come l'olandese Philips e la giapponese Sony. Il capo progetti era Pieter Kramer che con il suo gruppo di ricerca riuscì in un compito così arduo.
Dopo l'avvio di incertezza con Abba e Strauss arrivò il boom, rivoluzionando e cambiando il consumo musicale passando dall'età analogica a quella digitale, il consumo fu dopo venticinque anni è da ritenere abnorme anche se non amato tanto ne da artisti ne consumatori ma comunque la cifra si aggira sui 200 miliardi di copie sparse per il mondo e chi sà dove. Ma è arrivando al 2000 con una guerra da sostenere, quella con la musica digitale che in 7 anni ha distruggendo il suo primato, il suo dominio è messo in discussione da iPod e Mp3, prodotti del nuovo millennio che stanno rivoluzionando anche loro (Ha mio parere non mi hanno ancora colpite al cuore come può farlo un oggetto fisico), il suo pericolo con la caduta delle vendite è di trasformasi entro il 2010 in oggetto da Vintage e da collezzione; Anche se c'è chi dice che avendo resistito alla fine del vinile non sà se riuscirà a resistere a quella del caro e venticinquenne cd.
P.S. Non preoccupatevi non siamo spariti, siamo soltanto un pò in vacanza, gli Oh!Rizzonti! vi augurano un buon proseguimento di vacanze.

Nessun commento: