mercoledì 12 settembre 2007

V - Day


Cari amici del blog, vi vogliamo riferire la mia felicità per la riuscita operazione di Beppe Grillo: il V-Day o Vaffanculo Day.

A dimostrato al contrario di altri la possibilità di poter cambiare in bene l'Italia, perché per cambiarla in male basta poco e molti ci riescono, sono felice che molte persone la pensano diversamente dalla massa e tentano di cambiare legalmente le carte del gioco. Il nostro blog non si è schierato e noi non abbiamo potuto firmare, ma nel vedere che il V-Day è stato un successo in tutti i sensi, lo testimoniano le 300.000 firme raccolte per le proposte fatte da Grillo.

E' stato un successo da far paura, infatti hanno trovato tutti impreparati e impauriti. Per primi sono stati i mass-media che hanno dato poco o nulla credito alla manifestazione del 8 Settembre, ma è da una vita che il comico nelle sue battaglie è isolato dai mass-media. Infine quelli ad avere più paura sono stati i politici e la loro classe, appunto la classe politica italiana che hanno urlato contro con Qualunquismo o Antipolitica. Ma il serissimo TG5 ha affermato che il successo della manifestazione è legato alla bassa condotta del governo Prodi in carica, dalla serie "Se c'era lui" o "Quando c'era lui le manifestazioni in piazza non c'erano".

La verità è che il loro è Qualunquismo ormai sorpassato per un paese moderno, mentre è il loro modo di agire e fare che crea Antipolitica, gl'interi partiti che sono diventati una casta. E deve essere utile questo meccanismo messo in moto dal comico genovese, che come dice: "Sono i partiti a distruggere la Politica, io i partiti lì voglio distruggere". Quello che diciamo ad alta voce a Beppe e a tutti è che non dobbiamo mollare proprio adesso che possiamo cambiare le regole ai loro stupidi giochi non possiamo fermarci.

Se volete continuare a essere informati a questa iniziativa del V-Day guardate oltre che al Blog di Beppe Grillo qui:

Forza Beppe, sei tutti noi.

Arminio e Dado, ovvero gli Oh!Rizzonti

Nessun commento: