O L E R O N

O L E R O N

DAL 27 DICEMBRE E' DISPONIBILE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SUL NOSTRO NUOVO CANALE VIMEO, IL NOSTRO ULTIMO LAVORO, UN LUNGOMETRAGGIO INTITOLATO O L E R O N, TRATTO DA UN RACCONTO DI STEFANO BENNI.
GUARDATE, CONDIVIDETE, COMMENTATE E VISITATE IL NOSTRO CANALE.

Argomenti:

domenica 8 maggio 2016

I 10 Migliori Video Musicali 1956-1970


Come abbiamo fatto per l'ultima puntata raccogliendo i 10 migliori video dei The Beatles, vogliamo chiudere in bellezza una serie e con questa puntata, chiudiamo un ciclo temporale, che ci ha portato a vedere i migliori video nella preistoria dei videoclip, dalla loro apparizione nel 1956 con Blue Suede Shoes di Elvis Presley, fino al 1970, in questo primo ciclo abbiamo realizzato 37 puntate con altrettanti video, di questi abbiamo scelto ancora i migliori, quelli che si sono fatti notare sopra gli altri, un nostro tributo a quella pagina di storia dei video musicali non molto conosciuta e poco esplorata persino dagli esperti nel settore musicale, ma che secondo noi ha aperto un via nuova, facendo comunicare alla grande due mondi, quello cinematografico e quello musicale, facendone condividere una nuova strada e realizzando prodotti che rimarranno nella storia della musica e non solo, oltre a questo vi comunichiamo che vi sarà la nuova serie di questa rubrica, che partirà da dove ci siamo fermati, vedremo tutto ciò che c'è da vedere dal 1971 al 1980, ma eccovi i video che vi abbiamo promesso, ricordiamo che sono espressi non in ordine di importanza, ma in ordine cronologico, comunque sia una vostra opinione è sempre gradita, buona visione:

Anche se non riconosciuto ufficialmente da tutti, è il primo video musicale nella storia, è niente poco di meno che di Elvis Presley, due buoni motivi per non perderselo, onore al merito.


Dal 1956 voliamo al 1964, passiamo dal grande Elvis agli altrettanto grandi The Bealtes, questo è il video che consegna alla storia, quello che viene considerato l'alba della Beatlesmania, guardate e scoprirete il perché.



3. Subterranean Homesick Blues
Altro grande pezzo della storia del rock, è Bob Dylan che con questo video crea un qualcosa di nuovo e mai visto, che va oltre alla maggior parte dei video creati per lo Scopitone, merito del brano ma anche di D. A. Pennebaker, che realizzo il video per inserirlo nel film Dont Look Back, film che narra il tour di Bob Dylan nel 1965, un video che è entrato nella storia.



4. Happy Jack
Se Bob Dylan crea uno dei video più alternativi e rivoluzionari per l'epoca, c'è chi sgarra le regole come i The Who, all'epoca la giovane band punta a creare video più che altro divertenti, questo è l'esempio maggiore.



5. A Taste of Honey
Se la maggior parte dei video musicali sono realizzati per un pubblico prettamnte giovanile, e da esponenti della musica Rock e Pop, questo simpatico e famoso brano Jazz, realizzato da Herb Alpert and the Tijuana Brass ci presenta un video molto surreale, fuori dagli studi di registrazione, ci porta su una spiaggia, dove una grande orchestra suona il brano.




6. Il Ragazzo della Via Gluck
Finalmente un pò d'Italia, con uno dei brani più conosciuti di Adriano Celentano, che nel 1966 realizza questo brano a tema ambientalista, tutt'ora attuale, in questo caso sono realizzati due video, ma per noi il più bello è questo, Celentano con una piccola telecamera ci porta nella Via Gluck, quando il video musicale si presta al documentario, lasciandoci una testimonianza di ben 50 anni fa.



7.  Strawberry Fields Forever
Come vi abbiamo già accennato, il video musicale a volte incontra l'interesse culturale, questo video di uno dei celebri brani dei The Beatles, realizzato nel 1967 è un sunto del periodo psichedelico che il Rock attraversa con grandi risultati, difatti il video risulta essere originale e psichedelico, risultò un grande successo tanto che il MOMA (Leggesi MOMA e non MONA!) di New York lo designo come video più influente della fine degli anni sessanta.



8. Call Me Lightning
Non solo The Bealtes, a realizzare ottimi video musicale ci sono anche i The Who, questo è Call Me Lightning, come il loro precedente tende ad un genere umoristico, tanto che il video cita molto i film comici muti degli anni 20, divertente il risultato, anche se bisogna dire che i The Who purtroppo abbandonarono molto presto l'utilizzo dei videoclip, ma realizzarono il celebre film musicale Tommy nel decennio successivo, peccato che non ci abbiano deliziati con altri video del genere.



9. Sugar, Sugar
Brano e video molto easy, un intrusione non prima ne ultima nel mondo dell'animazione, i predeccessori dei Gorillaz sono loro, i The Archies, ma con meno successo, questo è l'unico loro grande brano, tanto da finire alla posizione 63 della classifica stilata da Billboard delle più grandi canzoni di tutti i tempi!



10. Space Oddity
A fine anni 60 fa l'ingresso un artista che ha lasciato una grande impronta nella storia della musica rock e non solo, in modo discontinuo nella storia dei video musicali, è David Bowie, che ci ha lasciato veramente da poco, che si è fatto conoscere con questo brano entrato nella storia, il video meno conosciuto, visto che fu pubblicato solo nel 1984, ma è l'esempio di quando l'immaginario cinematografico incontra il video musicale, un po 2001; Odissea nello Spazio ed un po film a piccolo budget indipendente, grande video per l'epoca.



Alla prossima puntata con nuove novità e nuovi video!

Nessun commento: